Esercitazione congiunta con ANVVFC sul rischio idrogeologico

Più di 200 Volontari coinvolti nella seconda edizione dell’esercitazione congiunta sul rischio idrogeologico tenutasi ieri presso la sede di Via Alessandro della Seta a Roma.

Il Nucleo di Protezione Civile Roma 1 dell’Associazione Nazionale Carabinieri e le delegazioni della Regione Lazio dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo dalle otto di mattina si sono prodigati con l’obiettivo di addestrare i Volontari in modo uniforme per affrontare i vari tipi di emergenze idrogeologiche con le tecniche adeguate e conformi al rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza.

I punti fondamentali sono stati la valutazione dei rischi nei vari scenari di intervento, l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuali, nozioni di idraulica, i vari tipi di pompe idriche e le relative caratteristiche, modalità d’impiego.

L’esercitazione si è svolta attraverso sessioni pratiche, dove le varie squadre miste delle due Associazioni coinvolte, a rotazione, sono intervenute nei vari scenari che si possono incontrare in questo tipo di emergenze.

Oltre l’aspetto tecnico importante è la collaborazione e la sinergia tra diverse realtà associative che unisce tutti in un unico scopo: sapere, saper fare, saper essere con linguaggio univoco ed efficace rispetto le linee guida vigenti.

(ANVVFC Lazio/ANC Roma1)

Potrebbero anche interessarti...

Lascia un commento