Fernando Sardelli, si cerca a Pontecorvo

PONTECORVO – Sono iniziate Venerdì 4 marzo scorso le ricerche di Fernando Sardelli, smarritosi a Pontecorvo.
 
Il Nucleo Protezione Civile “Roma1” dell’Associazione Nazionale Carabinieri ha preso parte alle ricerche con squadre UCRS e squadre SAR.
 
Le ricerche coordinate dai Vigili del Fuoco, hanno interessato molte arre impervie, anche vicino il canale dell’Enel e il fiume Liri.
Si teme che l’anziano, affetto da disturbi mentali e dal morbo di Parkinson, abbia perso l’orientamento finendo in balìa di uno di questi ostacoli.
Sardelli si era allontanato a piedi dalla propria abitazione nella mattinata del 3 marzo 2016 facendo perdere le proprie tracce. Aveva visto la bella giornata e si era diretto a cogliere asparagi, copiosi sui terreni tra Pontecorvo ed Esperia in questo periodo.
 
Capelli lunghi neri, senza occhiali, barba incolta, occhi verdi, al momento dell’allontanamento indossava stivali di gomma di colore verde, un giubbino di colore blu riportante nella parte posteriore la scritta “Autoricambi Pomezia” e pantaloni di colore grigio.
 
Anche oggi si cerca senza sosta tra boschi e cave nel tratto di terra compreso tra la frazione Pontecorvese di Ponte a Teano e il paese di Esperia. Dell’uomo ancora nessuna traccia.

Potrebbero anche interessarti...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.