Giornate di formazione AIB e Soccorso in Ambiente Boschivo per i Nuclei ANC

I giorni 13 Aprile, 11 e 18 maggio ed 8 giugno (esercitazioni, e test valutativo finale) si svolgeranno i moduli di formazione addestrativa in tema di Antincendio Boschivo e Soccorso organizzati dal Responsabile della Progettazione Tecnica per la Formazione Antonio La Bernarda, incaricato, a sua volta dal Delegato Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, unitamente all´Ispettorato Generale del Corpo Forestale dello Stato, con l’ausilio del Settore Formazione di Roma1 e le strutture del Nucleo Roma1 ed aperti anche ad altri Nuclei ANC della nostra Regione.
Il 13 Aprile a Roma, presso l’Istituto Storico Germanico di Via Aurelia Antica 391, si svolgerà la prima giornata di corso teorico non solo per l’aspetto dell’A.I.B. ma anche per il soccorso nella sua piu’ ampia accezione (Sar, Cinofili, ecc.) e con il seguente programma:

Presentazione
Il Corpo Forestale dello Stato;
Definizione di Bosco;
La funzione del bosco;
Come muoversi negli scenari boschivi;
Fitoclima Lazio: Dinamiche ecosistemiche e resilienza al fuoco;
Comportamento del Fuoco in relazione alla forma del terreno ed alla sua vegetazione;
Sostanze estinguenti ritardanti;
Triangolo del fuoco;
Il controllo dopo la bonifica;
Catena di comando;
La sicurezza dell’operatore;
La sicurezza operativa della squadra;
DPI e sicurezza personale alla luce del D.Lgs. 81;
Il mezzo aereo ed il C.O.A.U. (elitrasporto, ostacoli al volo, sicurezza dell’operatore in caso di sgancio);
Posizionamenti mezzi e vie di fuga.

L’11 ed il 18 Maggio presso la scuola CFS di Sabaudia si terranno i successivi moduli riguardanti, rispettivamente:
le prove pratiche di spegnimento, conoscenza delle attrezzature e dei dispositivi DPI;
l’uso della motosega ecc.,l’accesso alle zone bonificate ecc. (secondo modulo);
la corretta guida dei mezzi antincendio nei vari scenari (terzo modulo).

La quarta giornata 8 giugno (4° modulo) verterà sulla effettuazione di una esercitazione congiunta e complessa in località ignota (probabilmente in serata/notte) che sarà improntata non solo sull’antincendio ma sul soccorso in generale in ambiente ostile boschivo con il supporto anche del sanitario, dei gruppi di soccorso acquatico, il settore SAR, SAF ed il settore Cinofili)
AncRoma1 da sempre crede nella interdisciplinarietà nelle attività operative, anche e soprattutto in vista della attivazione della Colonna Mobile Regionale/Nazionale (ANC Centro-Sud) e pertanto il lavoro di organizzazione e formazione viene approfondito e curato proprio per tutti gli aspetti operativi e di interconnessione fra vari gruppi ANC e le altre istituzione al fine di definire e pianificare al meglio interventi congiunti, testati e validati da prove in bianco con il CFS.

Il primo modulo è aperto – come partecipazione e per i contenuti trattati – a tutti gli associati che hanno aderito prontamente alla importante iniziativa operativa mentre i successivi saranno effettuati soci possedenti skill professionali a maggiore specializzazione.
Un bel momento quindi per approfondire e scambiare esperienze sulle tematiche operative e di intervento in sicurezza e per rinsaldare lo spirito di corpo sempre più pervaso dal convincimento che la formazione continua, seppur con i sacrifici dei soci partecipanti in termine di ore, paga sempre e comunque perché aumenta le nostre capacità operative di intervento.

Potrebbero anche interessarti...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.