Esercitazione del Community Mechanism Induction Course

Il 13 si è svolta a Montelibretti l’esercitazione sul rischio incendi boschivi realizzata nell’ambito del programma di formazione europeo Community Mechanism Induction Course, settimo corso, IX ciclo, organizzato a Roma dall’8 al 14 ottobre.
L’appuntamento è rivolto ai 25 operatori ed esperti di protezione civile provenienti dai 31 Paesi del MIC – Meccanismo Europeo di Protezione Civile, il programma della Commissione Europea che ha l’obiettivo di potenziare la risposta degli Stati partecipanti alle emergenze nazionali e internazionali.

L’evento è organizzato dal Joint Italian Civil Protection Training Centre costituito dal Dipartimento, interlocutore istituzionale della Commissione europea, dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa in qualità di centro di eccellenza nel campo delle scienze applicate nel programma internazionale di gestione delle crisi e dei conflitti, e dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile.

Nel corso dell’esercitazione, prezioso strumento di protezione civile che ha l’obiettivo di testare l’efficacia e la validità dei modelli d’intervento a livello comunitario, i partecipanti hanno la possibilità di mettere in pratica le conoscenze teoriche apprese durante le lezioni svolte in aula nei precedenti giorni.
Per l’occasione il Dipartimento ha coinvolto varie componenti del Servizio Nazionale di protezione civile tra cui i Vigili del Fuoco, l'Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, diversi volontari (tra cui Roma1), piloti di Canadair e personale del Dpc.

[fonte: Protezionecivile.gov.it]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.